Tintipatravels

Archivi

Sono sempre stata interessata di milioni di cose. E molte cose sembravano attirare la mia attenzione, più di altre. Ho fatto per diversi anni danza classica, sognando di diventare la prima ballerina della Scala o qualche altro corpo di ballo prestigioso. Ho giocato a tennis, sognando un giorno Wimbledon, sono andata molti anni a cavallo, sia all’americana che all’inglese (perchè limitarsi…). Annunci

Travel Dreams: I viaggi dei miei sogni. Poteva avere un nome migliore l’hashtag creato dalle fantastiche Travel Bloggers  Manuela di Pensieri in Viaggio, Farah di Viaggi nel Cassetto e Lucia di Respirare con la Pancia? No. A me solo la parola sognare fa stare bene, sono un’eterna sognatrice e non c’è volta che io veda un’immagine  o legga un racconto di viaggio di un luogo, che sogno di andarci. Ho impiegato giorni… Continua a leggere

Sono seduta sul divano, tornata da poche ore da Roma, il viaggino del “ripiglio” come lo chiamo io e mi sento una strana sensazione addosso, quel malessere dato dall’incertezza sul “cosa viene dopo”? Partendo con ordine, e lasciando momentaneamente gli sproloqui insensati sul mal de vivre post ritorno, c’è da dire che ad Ottobre sono partita per un viaggio stupendo di due settimane negli States. Bello, bellissimo. L’ho aspettato tanto, perchè quest’anno… Continua a leggere

Ci risiamo, nuovo concorso, nuovo viaggio! E’ una fissa, sono totalmente concorso-dipendente e mi diverte organizzarne qualcuno per ringraziare in qualche modo chi mi segue. La scusa è festeggiare i 7 mesi di Tintipatravels.com, Blog che adoro scrivere e che mi ha permesso di conoscere tanti appassionati Travelers come me… e non solo. Dopo la Lonely Planet e la Scratch Map dei concorsi precedenti mi sono messa a pensare a qualcosa che… Continua a leggere

I Round the World Tickets (RTW), ovvero i biglietti aerei che consentono di fare il giro del mondo in un solo acquisto, possono essere un modo conveniente per viaggiare. Confesso che fare un giro del mondo in questo modo è uno dei miei desideri. Lo considero un ottimo modo per vedere tanti posti in tutto il mondo spendendo meno e avendo sempre l’emozione di dover partire.