Koh Panghan – Mini Guida e Consigli Pratici

Koh Phangan beach

Mi sono svegliata pensando di voler essere ovunque tranne che nella mia città. L’umidità e il caldo di questi giorni mi hanno fatta tanto pensare alla Thailandia (o forse centra anche il fatto che ho preso i biglietti aerei direzione Bangkok per l’ennesima volta settimana scorsa, bah, chissà!) e alle sue innumerevoli e bellissime isole. Una tra tante è Koh Panghan.

Questa piccola isola si trova nel Golfo della Thailandia ed oggi è maggiormente conosciuta per essere la meta del famos(issim)o Full Moon Party.
Ma lontano da Haad Rin Nok- la location del Full Moon Party – e spostandosi verso nord o est, si troveranno delle spiagge splendide, una natura selvaggia, tramonti romantici e in generale tutta un’altra atmosfera più tranquilla e meno festaiola.

koh panghan

COME ARRIVARE

E’ possibile raggiungere Koh Phangan in diversi modi, dipende tutto da che budget avete e da quanti giorni è composto il vostro viaggio.
Come ho già detto diverse volte, spostarsi in Thailandia è semplicissimo, se siete a Bangkok per esempio, troverete tantissime agenzie e Hotel in grado di vendervi un biglietto per qualsiasi destinazione, inclusa Koh Phangan.

Se invece volete organizzarvi da casa, il modo più semplice e veloce per arrivare all’Isola è quello di prendere un aereo da Bangkok a Koh Samui (durata del viaggio 1 ora) e da li un ferry che vi porterà nella vicina Koh Panghan (30 minuti circa di viaggio).
I costi per tratta variano dai 150 Bath (circa 4 Euro) a circa 400 Bath (9 Euro) se prendede un catamarano più veloce.

Un’altra opzione è volare da Bangkok a Suratthani (durata del viaggio 1 ora), e da qui prendere una traghetto fino a Koh Panghan (la durata può variare dalle 2 alle 4 ore a seconda della compagnia/traghetto che si sceglie).

A questo link trovate gli orari di partenze e arrivi Koh Samui/Koh Phangan + Suratthani/Koh Phangan e viceversa.

Una volta arrivati sull’isola, i “Songthaews” (i taxi-van) vi porteranno al vostro alloggio o ovunque vogliate andare per circa 150 Bath (circa 4 Euro) altrimenti potete optare per gli onnipresenti Tuk-Tuk ma attenzione: qui i prezzi non possono essere facilmente contrattati, i Tuk-Tuk qui dominano gli spostamenti sull’isola e il loro discorso è semplicemente “o cosi’ o vai a piedi”.

DOVE DORMIRE

Scegliere dove dormire in ques’isola è decisamente una questione di gusti personali.
La scelta è davvero ampia, quindi basta sapere cosa si cerca per avere un’idea di quale zona sia meglio per voi.

HAAD RIN

Questa zona, situata a sud-est dell’isola è la più commerciale, divertente, frequentata e piena di locali notturni.
E si, è qui che si tiene il sopra menzionato Full Moon Party, ma la night life qui c’è sempre: DJ set fino al mattino, bar, locali… Insomma, questa parte dell’isola è perfetta per chi cerca divertimento e casino.
Le soluzioni di alloggio ovviamente non mancano ma fate attenzione a prenotare con anticipo: andando incontro alla notte di luna piena, i prezzi tenderanno a salire e sarà difficile trovare la giusta soluzione ad un prezzo contenuto.

BAAN MAE HAAD

Questa zona si trova a nord-ovest dell’isola ed è splendida. La natura incontaminata e le alture che si affacciano sul mare e sulle piccole spiagge vi faranno innamorare di questo luogo.
In questa zona troverete vari negozietti e ristorantini, il tutto per farvi vivere un’esperienza tranquilla e a contatto con la natura.
Le sistemazioni anche qui non mancano, e si possono trovare ottime offerte che variano dagli 11 Euro a notte per camera doppia, sistemazione in Bungalow di fronte al mare, a soluzioni un po’ più raffinate come un resort, ma anche qui i prezzi saranno intorno ai 40 Euro a notte per camera doppia.

THONG SALA

Questa è l’aerea del porto, la “città” (termine un po’ inadatto, perdonate) principale di Koh Phangan. Qui sono presenti la maggior parte delle attività commerciali dell’Isola e dove si possono trovare gli edifici di prima necessità come l’ospedale, il centro turistico, i food market…
Sinceramente non mi sento di consigliare di alloggiare qui, nonostante ci siano resort sul mare non è di certo la zona più famosa per le spiagge e la natura. In ogni caso, se proprio non potete fare a meno delle comodità di tutti i giorni, qui gli alloggi costano ancora meno, in media dai 9 ai 34 Euro a notte per camera doppia a seconda della sistemazione che sceglierete.
Vi consiglio di farci un salto semai, giusto per fare un giretto e passare al food market o per provare qualche ristorantino come il Beachlounge dove si puo’ mangiare il pesce pescato del giorno comodamente e romanticamente seduti ad un tavolo in riva al mare.

Khao Hin Nok, Baan Wok Tum e Baan Nar Wok

Situate a Nord del porto, queste tre aree sono belle e tranquille, mooolto tranquille.
Le spiagge a dire la verità non sono tra le più belle dell’isola pero’ sono anche tra le meno affollate. Sono super indicate se volete tagliare (o smaterializzare!) la spina con il casino e volete godervi pura pace e relax.
Le soluzioni alberghiere variano a seconda delle esigenze, si va dal bungalow a 10 Euro a notte all’hotel figo a 40 Euro a notte. Insomma, il solito!

BAAN CHALOKLUM

A nord dell’isola, quest’area è perfetta per chi ha la passione delle immersioni, delle belle spiagge e della natura, lontani dalla frenesia di Haad Rin e dintorni.
Palme, mare cristallino, spiagge bianche, questo è lo scenario. E anche qui che ve lo dico a fare, gli alloggi sono più o meno sempre gli stessi, Bungalow economici e resorts un po’ più cari ma per tutte le tasche.

In ogni caso, l’isola è piccola e si puo’ girare tranquillamente o in Tuk Tuk o in “taxi” collettivo organizzando gli spostamenti. Quindi, pensate alla zona che fa per voi, ma se poi avrete bisogno di svago, divertimento e quant’altro sarà comunque facile spostarsi per trovarli!

COSA FARE 

SNORKELING

Le escursioni sono vendute in tutta l’isola e normalmente si tratta di 6 ore di uscita in barca alla ricerca dei luoghi più ricchi di vita marina. I costi variano anche qui dai 400 ai 700 Bath (dai 9 ai 15 Euro circa) e i tours includono il trasporto con la barca, snorkeling (su richiesta anche l’equipaggiamento) e pranzo.

FARE IL BAGNO IN UNA PISCINA NATURALE

Sulla strada per Baan Tai, non lontano da Haad Rin, troverete questo paradiso fatto di cascate e natura, lo Stone River. E’ un po’ fuori strada, ma fatevici portare perchè ne vale la pena.

GODETEVI LE SPIAGGE

Banale, ma quello che voglio dire è godetevele tutte perchè sono splendide, ognuna a modo suo.
Fatevi quindi cullare dal rumore del mare, rilassatevi bevendo qualcosa e guardando l’azzurro dell’acqua e fatevi dondolare sulle altalene che ci sono qua e la. Poi aspettate il tramonto e mettetevi comodi: lo spettacolo ha inizio!
koh phangan seesaw

FATE UN CORSO DI CUCINA

Se amate la cucina Thai quanto me, puo’ essere divertente imparare qualche ricetta da sperimentare una volta tornati a casa.
Koh Phangan offre diverse scuole di cucina che propongono lezioni che si svolgono con visita al mercato per comprare gli ingredienti, lezione e preparazione del piatto e pranzo con quello che avete cucinato ed altre specialità cucinate o dal maestro o dagli altri partecipanti. E’ davvero divertente ed è un ottimo modo per entrare in contatto con la cultura e le tradizioni del posto.
Un paio di Cooking School? My Wok and Me (area sud-est) e C&M Cooking Class (area Nord Est). Quest’ultimo è un centro che offre un po’ di tutto, dallo Yoga, agli insegnamenti di Thai Boxe, arte, danze locali….

FATE YOGA

L’isola è casa di diverse scuole di Yoga e meditazione. A seconda del tempo a disposizione ed al livello di serietà con cui si pratica, potete decidere se provare una lezione, un corso di una settimana oppure se trascorrere 6 mesi ad imparare come diventare un istruttore certificato.
Tra le scuole segnalo:
Sanctuary, situato ad est, sulla spiaggia di Haad Thian in una piccola baia raggiungibile a bordo di un’imbarcazione, questo centro offre oltre ai corsi (costo giornaliero del corso circa 5 Euro) anche alloggi e cucina rigorosamente dietox e vegetariana.
Yoga Retreat, situato a nord-est dell’isola ma ad un km dalla spiaggia. Questo centro è a conduzione familiare e si puo’ praticare Yoga a qualsiasi livello. La struttura dispone anche di bungalow per gli studenti dei corsi e anche qui si possono mangiare tante buone cosine sane e dietetiche.

FULL MOON PARTY

(Dallo yoga al Full Moon Party, sequenza azzeccata eh?!)
Allora, qui mi soffermerò un po’, ci sono diverse cose da dire e che bisogna sapere.
Full – Moon – Party. Alzi la mano chi non l’ha mai sentito nominare.
A chi non ci è mai stato, queste tre paroline insieme rievocano un’enorme festa selvaggia lungo una spiaggia enorme, fiumi di alcol e droga che circolano e gente che balla con un secchiello in mano.
Non ci andate lontano in effetti, ma che cos’è questa festa e da cosa è nata? 
Si narra che verso la fine degli anni ’80, un gruppo di viaggiatori back-packers fecero una festa di compleanno ad un loro amico la notte della luna piena. Si divertirono cosi’ tanto che decisero di tornare anche l’anno dopo e poi ogni mese, sempre la notte di luna piena. Ma si sa come vanno queste cose, un giro di parole, voci qua e voci la e dopo poco l’intima festicciola a base di chitarre e spinelli lungo la spiaggia divento’ qualcosa di sempre più grande. Dopo, l’avvento della musica tunz-tunz e dei rave modificarono un tantino l’essenza hippie di questa festa che dal 2000 in poi cominciava a comparire anche sulle guide più prestigiose.
Ora il Full Moon Party è un rave gigantesco in cui si balla, si beve, si amoreggia e si fa casino più che mai. Ogni bar ha la sua musica sparata a palla e basta fare 2 passetti nella sabbia in direzione dell’altro bar per cambiare ritmo e non capirci più nulla.
La spiaggia è piena zeppa di venditori di alcol, gente che balla avvolta dalle fiamme dei loro oggetti volanti e venditori di vernici colorate e fluorescenti da usare sul corpo. E poi ci sono loro, i famigerati secchielli. Che cosa sono?! Secchielli veri e propri (come quelli che usavate da bambini per fare i castelli di sabbia) riempiti di mix alcolici e cocktail, normalmente serviti con tante cannucce.

buckets full moon party

Attenzione pero’, che voi siate i più potenti reggitori d’alcol al mondo oppure no, credetemi, dopo 3 (e vado larga) di questi, vi ritroverete incoscienti a rantolare sulla sabbia.
Un Secchiello costa dai 200 ai 500 Bath (dai 5 agli 11 Euro) a seconda di che alcol volete dentro.

Un consiglio che mi sento di dare è di prenotare in anticipo in modo da avere la possibilità di scelta. L’isola si riempie fino all’orlo già nei giorni prima del Full Moon Party, non dite che non ve l’avevo detto.
Va da se dire che più sceglierete un hotel vicino al FMP più sarà caro. Non solo, i prezzi raddoppiano o triplicano rispetto al solito normalmente già da tre giorni prima dell’evento. Ripeto, spostarsi sull’isola è facile, ma se siete cacciatori di emozioni (e di alcol) forse conviene trovare una location abbastanza prossima in modo da poterla raggiungere in caso di bisogno.

     – Qui trovate le date del Full Moon Party – il sito è aggiornato ogni anno, quindi non vale solo per il 2015.

Uh, un altro paio di consigli: evitate di saltare la corda. Non fatevi prendere dall’euforia di essere tornati bambini, qui è tutta un’altra faccenda. La corda viene immersa nella benzina e poi infuocata. Il risultato è una serie di ubriachi che tentano di saltare la corda MA in molti rimangono bruciati gravemente. Non è un gran bello spettacolo.
Evitate le ciabattine, A) perchè ad un certo punto inevitabilmente le toglierete e dimenticherete da qualche parte, B) perchè ci sono migliaia di vetri di bottiglia sulla spiaggia. Una scarpetta da ginnastica super cool puo’ andare bene.

Detto cio’, va detto che questa festa puo’ anche essere vissuta in modo semi tranquillo, bevendo una birra e ballando fino all’alba, ma era doveroso fare un quadretto scenico un po’ più ampio.

Se la Thailandia è nei tuoi pensieri ma non sai se “fa per te” in questo articolo ti do 10 ragioni che ti convinceranno.

E voi siete mai stati a Koh Phanghan? Quale parte dell’isola vi è piaciuta di più? Andreste al Full Moon Party?
Fatemelo sapere lasciando un commento, sarà di aiuto agli altri lettori e a me per conoscere i vostri punti di vista!

2 commenti su “Koh Panghan – Mini Guida e Consigli Pratici

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: