KUALA LUMPUR

Twin Towers

Sono stata a Kuala Lumpur (KL) a Settembre 2013. E’ una moderna città asiatica piena di splendenti grattacieli, ma è riuscita a conservare una certa autenticità.
Ci sono edifici coloniali in centro, una vivace Chinatown con venditori ambulanti e mercati notturni, e una frenetica Little India.
Il simbolo di K.L. sono le sue futuristiche torri gemelle, le Petronas Towers.

Twin Towers

Twin Towers

Le due torri sono collegate tra loro a 175 metri per mezzo dello Skybridge. L’entrata per visitarle e salire sul ponte “sospeso nel vuoto” costa circa 20 Euro (!).

Ogni quartiere è dotato di propria personalità, odori e colori.

 A Chinatown è d’obbligo un giro nel colorato mercato di Petaling Street. Qui si puó trovare di tutto: borse contraffatte, prodotti della medicina cinese come l’olio di coccodrillo (utile per arrossamenti, psoriasi, macchie della pelle) e banchetti che propinano pezzi della cucina tipica.

A Little India vive la più numerosa comunità indiana della Malesia. Qui ci si puó dedicare allo shopping e a gustare la tipica e saporita cucina indiana. I vari negozietti offrono il classico artigianato indiano dove non mancano le spezie, i dipinti, i tipici saari e la seta. Little India si trova a breve distanza da KL Sentral.

Bukit Bintang è la zona delle grandi firme, i tanti grattacieli nascondono centri commerciali immensi, nei quali si possono ritrovare alcuni tra i più buoni ristoranti della città. La sera la zona è coloratissima, in Asia le illuminazioni vanno tantissimo: se non hai almeno 1000 lucine fuori da un locale non sei nessuno. In ogni caso Il tutto contribuisce a creare un’atmosfera da luna park.

KL1

Sultan Abdul Samad Building

Tralascio le informazioni su Merdeka Square, la piazza dell’indipendenza,in quanto è una tappa fondamentale e c’è poco da dire se non che è maestosa e circondata da palazzi stupendi come il “Sultan Abdul Samad Building” .

A poca distanza dal centro di KL ( circa 30 minuti di monorotaia) ci sono le Batu Caves (foto)

Batu Caves

Batu Caves

All’interno di una maestosa grotta naturale, al centro di una montagna di formazione calcarea, si trova uno dei templi indù più importanti della Malesia, raggiungibile salendo una suggestiva scalinata intagliata nella roccia di 272 scalini. Durante il tragitto si viene accompagnati da scimmiette che non appena sentono il rumore di un sacchetto vi si gettano incontro sperando di trovare del cibo. All’interno si puó assistere a riti Indù e si possono osservare le tante statue “nascoste”.

Un’escursione che suggerisco caldamente è quella delle “fireflies”. Ho preferito arrangiarmi tramite l’hotel, in quanto per la cifra di circa 40 Euro proponevano la visita di un tempio Indù, di un faro circondato da scimmiette – dolcissime e non dispettose! – di una cena a base di pesce lungo il fiume, e barca per assistere allo spettacolo delle lucciole. Qui purtroppo non c’è macchina fotografica o obiettivo che riesca ad immortalare questa meraviglia. Migliaia di lucciole che illuminano le piante e gli alberi intorno al fiume, è davvero qualcosa di speciale.

©tintipatravels.com – 2013, 2014 – tutti i diritti sono riservati

11 commenti su “KUALA LUMPUR

  1. Pingback: THAILANDIA (terzo viaggio) – 2013 | Tintipatravels

    • Ciao! Bella vero l’escursione? Tra l’altro non è nemmeno sponsorizzatissima, ne avevo letto qualcosa prima di partire forse proprio su un blog e mi è piaciuta moltissimo, poi c’era un tramonto pazzesco!
      Sei stata da altre parti oltre a KL?

      Mi piace

  2. Pingback: Tintipatravels

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: