10 motivi per viaggiare in Thailandia

8377322735_426b5b1744_z

Chi mi conosce lo sa, amo questo Paese. Ci sono stata tre volte, e ogni anno in questo periodo, quando ho già semi abbozzato “il viaggio” dell’anno penso sempre e inesorabilmente… “Certo pero’ che si potrebbe rifare un salto in Thailandia, e poi da li spostarsi in Vietnam o in Laos o in Cambodia o….” Questo pensiero “last minute” mi è arrivato per ben tre anni e per tre anni ha vinto lei.  La gente spesso mi domanda come mai torno in Paesi in cui sono già stata invece di esplorare qualcosa di nuovo. Beh, la risposta è semplice: sono attaccata a questi posti. Mi sento a casa ogni volta che li visito e la Thailandia è probabilmente il posto fuori dall’Italia in cui mi sento più a casa. Perchè? per 10 motivi (almeno):

1. IL CIBO DELIZIOSO

thaifood Quando le persone mi dicono che amano la cucina Thai ma non sono mai stati in Thailandia posso solo dire che non hanno mai realmente mangiato Thai.
Questa cucina è strepitosa, saporita, varia… Le papille gustative danzano in un concerto di sapori ad ogni boccone. Per chi ama il piccante è il top. Vi ritroverete in pochi minuti con la faccia che sembra una maschera di cera colante, con un colorito tendente al rosso/fuxia e gli occhi da triglia.
Per chi non lo ama tanto invece suggerisco di ordinare “Mai Pet” che significa “non speziato/piccante”… il che in ogni caso, per gli standard Thailandesi, significa che useranno un solo peperoncino invece del grappolo intero. I curry si distinguono in 3 tipi: Verde, Giallo e Rosso e funzionano come un semaforo, dal meno al più spicy.
Oltre ai piatti tipici, considerate che la Thailandia è un Paese molto internazionale e cosmopolita, grazie soprattutto alle orde di turisti ed espatriati che vivono o girano per il Paese. Quindi se dopo 10 giorni di gamberi, pollo, riso, pad-thai ecc avrete voglia di una pizza, un sushi o un burrito troverete tutto, e molto buono.

2. IL CLIMA

krabi-railay-west-622x414   OK, io non sono stata fortunatissima per quando riguarda il clima, infatti – me, myself, the genie – sono partita sempre nel periodo monsonico che più o meno è riassumibile cosi’: Il clima della Thailandia è tropicale, caldo e umido, dominato dal regime monsonico.
Il paese è caratterizzato da due stagioni, quella umida estiva tra maggio e ottobre (ovvero delle piogge) e la secca stagione invernale tra novembre e aprile, i mesi tra marzo e maggio sono i mesi più caldi dell’anno.
La stagione delle piogge arriva con il monsone di sud-ovest, a partire dal mese di maggio e dura fino a tutto il mese di ottobre, le piogge spesso avvengono nel pomeriggio, ma talvolta può piovere per giornate intere. In ogni caso, per chi soprattutto vive tra pianure, nebbie, freddo e pioggia la Thailandia è il posto ideale.
Temperature alte (26° – 34°), calzoncini maglietta e infradito SEMPRE. E la temperatura dell’acqua è perfetta, ne fredda ne calda.

3. I LOCALI (intesi come persone)

rich_thai 4 I thailandesi sono tra le più buone persone che io abbia mai incontrato nel mondo. Sono sempre felici, sempre sorridenti (non a caso la Thailandia è chiamata “Il Paese del sorriso”), estremamente gentili e sempre disponibili ad aiutare.
Ti aiuteranno se hai problemi con la lingua offrendosi di tradurre per te, ti tratteranno bene, e non perchè sei un turista, ma perchè pensano che se sono buoni con te, qualcun’altro sarà buono con loro. Una volta che diventi un loro amico, sarai sempre un amico.
Inoltre, è il Paese in cui mi sento più sicura, raramente si sente di persone che vengono derubate o scippate.
Una volta ho lasciato il mio cellulare sul tavolo di un locale.. e quando sono tornata a cercarlo dopo un’ora  era sempre li.

4. E’ PERFETTA PER VIAGGIARE

E’ in una posizione direi ottima, è a metà strada con praticamente tutto: 3 ore da Hong Kong, 2 ore da Singapore, 4 ore da Bali, a metà strada tra l’Europa e l’Australia. Inoltre spostarsi è fantastico: Voli aerei low-cost, bus, treni, macchine.. il tutto organizzato capillarmente, senza ritardi. Che per un Italiano è già motivo di stupore…
Durante i miei viaggi in questo Paese ho approfittato tantissimo di ogni mezzo per girare in lungo e in largo l’Asia.
Ah, vi ho già detto che non costa praticamente nulla spostarsi? Noo?? Un esempio? Volare da Bangkok a Phuket costa 16 Euro. Oh yes. Da Phuket a Bali invece costa 60 Euro, è internazionale. Da Bangkok a Krabi in Pullman? 6 Euro.
Quindi, sia che vogliate approfittare della base Thailandia per visitare l’Asia, sia che vogliate girare per questo Paese infinitamente, sappiate che il budget è ridottissimo.

5. LE PERFETTE ISOLE TROPICALI

thailandlove7   Spiagge bianche, mare cristallino o al massimo color smeraldo, acqua perfetta, sole…
La Thailandia offre l’imbarazzo della scelta se ciò che si cerca è quanto qui sopra elencato. Tuttavia, alcune zone del Paese sono state “aggressivamente” sfruttate per il turismo con Resorts, locali, discoteche, ristoranti, bancarelle, negozi, baracchini ecc… Koh Samui è un esempio.
C’è comunque chi ama e cerca questo tipo di luoghi, in cui non ci si annoia mai e la mente è sempre in movimento. Per chi ama invece la natura un po’ più “wild” e autentica comunque, i posti non mancano di certo. Koh Panghan, Koh Chang, Koh Lanta sono solo alcuni dei luoghi più incantevoli che la terra ci ha regalato.
Hanno più o meno tutti l’aspetto dell’immagine qui sopra, non male eh…

6. LA PARTE SELVAGGIA

Emerald Pool

Emerald Pool

Così come amo il mare, amo anche camminare per le giungle e la Thailandia ne ha tantissime.
Sentieri, piante e vegetazione abbondantissima e verdissima, e magari alla fine della lunga camminata ci si può trovare in una piscina naturale color smeraldo, proprio come quella che vedete in foto.
Non saranno selvagge come quelle nel Borneo o del Brasile, pero’ offrono viste spettacolari, cascate, fiumi, e un’interessante varietà di animali e insetti, per lo più carini.

7. LA THAILANDIA è SEMPRE APERTA

Hai fame alle 3.30 del mattino? No problem, c’è un chiosco aperto 24/24.
Hai bisogno di un bus per la Cambodia? Basta chiedere et voila, orari, prezzo e se va bene ti portano pure alla stazione dei bus gratis.
Sono le 2 di notte e non riesci a dormire per il Jet Lag e hai un’insana voglia di shopping? Ma dov’è il problema! In quella via è tutto aperto. Hai bisogno di un taxi? Eccone 100 proprio li!!
Insomma, in Thailandia è facile vivere, e avere la vita facile. Molto più che in altre parti del mondo.

8. BANGKOK

8377322735_426b5b1744_z La prima volta che ci sono stata ne venivo da Koh Samui + Koh Panghan, quindi da spiagge, mare, natura e si un po’ di casino… ma… Non cosi’, no.
In ogni caso la amo profondamente, è una città facile in cui è facile muoversi e girare. Ci sono tantissime cose da fare, bei locali, buon cibo, templi splendidi, giardini, mercati…
Mi piacciono le città dove c’è sempre qualcosa da fare a qualsiasi ora di qualsiasi giorno, sono quelle città in cui potrei vivere benissimo e non mi sentirei mai sola.

9. E’ ECONOMICA

La Thailandia è economica, ma non nel senso che costa meno che qua, nel senso che dopo 14 giorni in cui hai girato, comprato, mangiato, soggiornato, volato ecc.. ti rimangono ancora un sacco di soldi e ti domandi come sia possibile. Mangiare costa si e no dai 2 ai 5 Euro, si arriva a 15 se si va in un posto chic dove si mangiano gamberi e aragoste.
Dormire costa in media 16 Euro a notte a testa in Resort, se invece si opta per un ostello si scende drasticamente verso i 5 Euro.

10. GLI ANIMALI

World___Thailand_Elephant_bathing_in_the_resort_of_Chiang_Rai__Thailand_061869_ Io amo gli animali, e la Thailandia puo’ far avverare diversi desideri di vedere e toccare creature che non avremmo mai pensato di vedere dal vivo.
Ci sono le Farm delle tigri in cui è possibile allattare i cuccioli (per poco la creatura non si portava a casa la mia manina), salire sugli elefanti, vedere specie di uccelli coloratissimi, prendere in braccio scimmiette.. e farsi rubare il pranzo..
Non solo, ma anche per gli amanti dello snorkeling questo Paese offre varietà di pesci e creature marine che non si vedrebbero da altre parti.
Ci sono anche gli insetti, di cui pero’ non saprei cosa dire visto che non li apprezzo granchè – fatta esclusione di coccinelle e formiche.

 

Quando la gente mi chiede qual’è il Paese più bello che abbia visitato, o qual’è il mio Paese preferito, rispondo sempre Thailandia. Ha un posto speciale nel mio cuore, è come se ci fossimo trovate e facessimo ogni volta l’una per l’altra qualcosa per piacerci di più.

E’ difficile da spiegare, ho sempre amato i posti che ho visto nel mondo e per tutti ho provato tante sensazioni, ma la Thailandia è unica per me.
E’ bella, viva e le ragioni per cui la amo vanno oltre quesi 10 punti, mi ha insegnato tanto e mi ha migliorata tanto.

 

E voi siete mai stai in Thailandia? Ci andreste o tornereste? Cosa vi è piaciuto di più? Quale dei punti qui sopra è quello che vi farebbe andare in questo Paese?

About these ads

8 Comments on “10 motivi per viaggiare in Thailandia

  1. Cara Elisa… che bei ricordi. Io purtroppo ci sono stata solo una volta…anche io nel 2009! E mi sono sempre ripromessa di tornarci ogni anno, ma poi, la voglia e la curiosità di vedere posti nuovi ha sempre preso il sopravvento (nonostante in Thailandia abbia visto solo 2 isole e la capitale). Adesso, me ne pento. Tantissimo, perchè ho “dei progetti” che mi impediranno di tornarci…anche se mai dire mai nella vita. Forse quando il “mio progetto” sarà cresciuto. :-D

    In ogni caso tutto ciò che hai detto è estremamente VERO. E le tue parole per chi c’è stato, sono POESIA.

    Vorrei aggiungere una nota riguardo alle persone locali: strabiliante la loro bontà e la sicurezza che cè. Io e il mio ragazzo una sera a Bangkok, da soli, era abbastanza tardi, prendemmo un Tuc Tuc per rientrare in Hotel (senza aver la minima idea ovviamente di quanto distasse), il ragazzo thaiandese alla guida del tuc tuc inizia a percorrere delle vie assurde, completamente prive di illuminazione, strette, senza anime che vi ci girassero, isolate etc etc. Il panico ha iniziato a regnare sovrano nei nostri occhi e io non nego la quasi certezza nel pensare “Ok, ci violenta/ammazza/deruba/abbandona/picchia”, quando vidi il nostro hotel davanti agli occhi. Aveva semplicemente fatto scorciatoie per arrivare prima! :-D Qui in Italia i miei pensieri sarebbero stati veretieri ahimè.

    Piccola nota… :-)

    Mio consiglio per i tuoi lettori: A.N.D.A.T.E.C.I. è un paradiso terrestre.

    Baci!

    Mi piace

  2. Ali!!

    Quanto mi piacciono i tuoi commenti, dai una nota in più ai miei post! Oltre ai complimenti, che mi fanno fare i sorrisoni felici :)

    Comunque, tempo per tornarci c’è sempre, e penso che questi tuoi “progetti” siano decisamente incredibili e sono sicura che poi guarderai alla Thailandia come ad un posticino con mare carino eheheh! Apparte gli scherzi, sappiamo entrambe che andare in questo Paese è accessibile, costa quasi come una vacanza a Formentera! Quindi di occasioni nella vita ce ne saranno, ed è anche giusto vedere posti nuovi, far passare qualche anno e poi ritornare per rivivere le belle emozioni.

    Per quanto riguarda l’esperienza tuk tuk è capitata anche a me, il dubbio viene sempre e poi magicamente rimaniamo stupiti se invece non succede niente e tutto va come deve andare, è un po’ la magia di questo Paese.

    E mi aggrego all’appello, Andate in Thailandia e innamoratevene!!

    Baci a te

    Mi piace

  3. Purtroppo sono almeno 2 anni che non riusciamo ad organizzare le vacanze con l’anticipo che vorrei e quindi quest’anno siamo ancora fermi ma la Thailandia é una meta che ci ispira tantissimo!!!! E sarebbe la prima volta ad est x noi! !
    L’unico dubbio é x il tempo perche andremmo a settembre nel caso……aaaaaaaah!
    Grazie x il post ;)

    Mi piace

    • Ma figurati! :)
      Ehh lo so, maledetti monsoni! Peró diciamo che va anche tanto a fortuna! E se scegliessi Koh Samui per il mare troveresti sole, è una delle isole più riparate, sempre! Fammi sapere quale sarà la tua scelta!!
      A presto!

      Mi piace

  4. Pingback: 10 motivi per viaggiare in Thailandia | Tintipatravels

  5. Certo che scoprire il tuo blog di sabato sera, e leggere della Thailandia, con queste foto bellissime, non mi farà dormire! O al massimo sognerò di spiagge e di mare caldo… ciao tintipa!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 949 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: